Sotto gli occhi del Crostolo

Sotto gli occhi del Crostolo: Nello studio di Silvestro

CAPITOLO 18: Nello studio di Silvestro   10 gennaio 1878, lutto nazionale. Nel pomeriggio del giorno innanzi, si era spento il Re Galantuomo: Vittorio Emanuele Maria Alberto Eugenio Ferdinando Tommaso di Savoia, padre della patria. Da Roma era partito un telegramma che aveva portato la mesta notizia in tutta la nazione, esso così recitava: Un’immensa… Continue reading Sotto gli occhi del Crostolo: Nello studio di Silvestro

EPTAPOLEIS

Eptapoleis: L’inizio di una lunga avventura

“Dove stiamo andando?” Chiese la bambina, ormai stanca di portare i piedi uno davanti all’altro, senza sosta da ore. Era abituata a camminare e di solito non si lamentava, però ormai lei e l’amico del padre erano in cammino da tre giorni, si fermavano solo per mangiare e dormire, l’asinello che li seguiva era carico… Continue reading Eptapoleis: L’inizio di una lunga avventura

Sotto gli occhi del Crostolo

Sotto gli occhi del Crostolo: Il falsario

CAPITOLO 17: Il falsario   Il giorno successivo, Silvestro uscì puntuale dagli uffici de L’Italia Centrale, trovò ad attenderlo, davanti al portone, un agitatissimo Gabriele. Il giovane attendeva da almeno venti minuti, si era passato le mani sui vestiti così tante volte da stropicciarli e ora tentava di rimettersi in ordine. “Direttore, posso parlarvi, un… Continue reading Sotto gli occhi del Crostolo: Il falsario

Sotto gli occhi del Crostolo

Sotto gli occhi del Crostolo: Un’ombra di sospetto

CAPITOLO 16: Un’ombra di sospetto   Albina si era data per malata per evitare di vedere nei giorni successivi Gabriele, il quale tuttavia le aveva inviato un paio di lettere e dei fiori. La ragazza era un poco nervosa, non aveva idea di come porre fine a quella frequentazione: l’uomo non si sarebbe accontentato di… Continue reading Sotto gli occhi del Crostolo: Un’ombra di sospetto

Shahnamè

Shanamè: Il passato che ritorna

Le campane avevano dato l'allarme. La sequenza di un suono lungo seguito da tre brevi, ripetuta varie volte, indicava che era in atto un'evasione. Troppo spesso quell'allarme riecheggiava nelle notti degli ultimi mesi. Possibile che ci fossero così tante falle nella sicurezza? No, impossibile! Egli stesso aveva svolto accurati controllo nelle settimane precedenti e il… Continue reading Shanamè: Il passato che ritorna

Sotto gli occhi del Crostolo

Sotto gli Occhi del Crostolo: Il segreto di Naborre

CAPITOLO 15: Il segreto di Naborre   Qualche giorno più tardi, non era ancora arrivata l’Epifania, Camillo Prampolini, che presto sarebbe tornato all’università a Roma, assieme agli amici Goffredo, Ugo Rabbeno e i Franchetti, passeggiava in tranquillità per i giardini pubblici, lamentando la tristezza delle piante in inverno. Ettore seguiva da vicino il gruppetto di… Continue reading Sotto gli Occhi del Crostolo: Il segreto di Naborre